Blog4_Analisi del potenziale

Analisi del potenziale

22.06.2017

In questo articolo vi presentiamo come il nostro cliente ONE4, che da anni e con tanto successo, utilizza Extended DISC Analisi Comportamentale nel recruiting. Troverete anche il testimonial di Alessandra Massarenti, che è la referente di Talent Discovery in ONE4. Un grandissimo aiuto quando cerchi la persona giusta per la posizione giusta!

Ecco il link diretto al loro sito one4.eu

Per scoprire le aree di talento individuale

Quante volte vi è capitato di chiedervi: ma sarò adatto per fare questo lavoroAvrò le caratteristiche giuste? Oppure, se siete responsabili di una selezione in azienda: questo candidato sarà idoneo per lavorare nella nostra azienda? Avrà il profilo caratteriale adatto per inserirsi nel nostro Team e svolgere le mansioni richieste?

Per analizzare il potenziale, rispondere a queste domande, e a molte altre, esiste uno strumento: l’Extended Disc® Assessment, fatto proprio da OSM Network nel Talent Discovery.

Utilizzato in 50 Paesi e disponibile in 55 lingue, individua il profilo attitudinale e psicometrico delle risorse umane aziendali. È utilizzato in ambito di analisi interna e di recruitment con lo scopo di identificare il profilo caratteriale e lo stile comunicativo e relazionale, sia naturale sia come sforzo di adattamento all’ambiente esterno, di ogni risorsa e può rivelarsi molto utile per chiunque desideri imparare a conoscersi meglio e a capire come migliorarsi.

Non è valutativo, rivela semplicemente cosa ogni persona debba fare per migliorare le proprie performance e le relazioni interpersonali. Allo stesso tempo non è discriminante in fase di selezione, i candidati non sono scelti sono in base alle loro risposte, semplicemente, il Talent Disc®overy aiuta a capire le loro principali caratteristiche.

Alla base c’è un primo grafico detto diamante: la rappresentazione di 4 modelli comportamentali. Il profilo di ogni persona viene inserito all’interno di questo schema e può rientrare in 1, 2 o al massimo 3 dei 4 modelli comportamentali che ne definiscono le principali caratteristiche.

Il diamante è la figura rappresentata sotto. D, I, S e C sono i 4 stili comportamentali ovvero: Dominante, Influenzatore, Supportivo e Adempiente.

Facciamo un esempio. Un commerciale, ossia una delle figure oggi più ricercate dal mercato del lavoro attuale, sarà tendenzialmente una persona con le caratteristiche D e I: un trascinatore, capace di influenzare e improntato ai fatti, ai valori e al raggiungimento dei risultati. In poche parole qualcuno in grado di essere avvincente di fronte al cliente, di convincerlo delle proprie idee e di chiudere un contratto.

Quello appena descritto è lo stile naturale di comportamento, ossia il modo in cui normalmente reagiamo quando non c’è tempo per riflettere. L’atteggiamento spontaneo con cui ognuno di noi affronta le situazioni del lavoro e della vita. Oltre a questo esiste lo stile adattato di comportamento: il modo in cui tendiamo ad adeguarci all’ambiente in cui lavoriamo. Il Talent Discovery li presenta entrambi, mostrando lo sforzo che una persona fa per adattarsi all’ambiente circostante, i punti di forza, le aree di miglioramento e le eventuali cause di stress delle risorse in base al loro ruolo, sia in fase di recruiting che in fase di analisi aziendale.

Tutti i report vengono consegnati da un  nostro consulente per aiutare le aziende clienti ad approcciarsi al test in maniera funzionale e a comprendere correttamente il profilo comportamentale della persona esaminata fornendo i giusti consigli per rendere questa risorsa produttiva e motivarla affinché compartecipi al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Alessandra Massarenti è la nostra referente del Talent Discovery e ci racconta così i risultati raggiunti con il suo utilizzo:

“L’utilizzo del test Talent Discovery all’interno di un processo di consulenza e assistenza alle aziende è, non solo fondamentale, ma davvero illuminante.

Consente, infatti, a titolare, manager e collaboratori di comprendere meglio sé stessi a livello professionale e avere una visione dei punti di forza e delle aree di debolezza individuali e del proprio gruppo.

Permette ancora di comprendere quali siano le skill di cui necessita l’azienda, e che ancora le mancano, per essere più performante e produttiva.

Infine, per ogni persona coinvolta in questa fase di Assessment mi rendo sempre più conto di quanto sia motivante e stimolante il confronto che avviene con sé stessi durante l’incontro individuale con il consulente OSM Network.

Per le persone questi colloqui diventano un’occasione per sentirsi valorizzate per ciò che sono e per ciò che di buono fanno all’interno dall’azienda e le stimolano positivamente a migliorare sè stesse. In fase di Recruitment, invece, l’utilizzo del Talent Discovery Recruiting consente a chi si occupa del processo di selezione di completare il profilo del candidato ricevendo importanti informazioni su quella che è la sua attitudine naturale a livello professionale e in che modo invece sta cercando, se lo sta facendo, di modificare il proprio comportamento in funzione di ciò che pensa essere la richiesta del mercato del lavoro.

Utilizzare il Talent Discovery recruiting in fase di selezione ci permette di prevedere quanto e come la persona sarà produttiva nel ruolo per il quale si candida.”

Partecipa al corso di Certificazione Extended DISC® 

L’Extended DISC® formazione di Certificazione è progettato per coach, trainer, responsabile del recruiting, responsabile HR, CEO e consulenti e manager.

Il training vi consentirà di capire i diversi stili di comportamento, acquisire le nozioni necessarie per l’interpretazione dei report individuali, di gruppo e di altri report personalizzati.

Il training si svolge in due giorni.

ISCRIVITI AL CORSO DI CERTIFICAZIONE
Simple Share Buttons
Simple Share Buttons